Log in

LOGIN_TO_YOUR_ACCOUNT

MOD_BT_LOGIN_USERNAME
MOD_BT_LOGIN_PASSWORD
BT_REMEMBER_ME
 

ifusion tv52 001La iFusion Tributer TV52 era uno dei modelli di punta di iFusion, marchio creato da un negozio inglese, The Guitar Emporium. Come fece anni fa Thomann in Germania, anche i ragazzi di TGE hanno provato la via della creazione di un proprio brand da declinare verso un bacino di utenza 'on the budget'. La particolarità di questo negozio fu quella di puntare su strumenti mancini e quindi di creare un'offerta di strumenti semplice, ma specificatamente mancina. Qualche strumento destro disponibile, ma soprattutto chitarre mancine. Una cosa meritoria che però evidentemente non ha pagato, vista la decisione di chiudere maturata nel 2018 e di interrompere l'esperienza.

 

Io, personalmente, compravo spesso i manici da loro ed ero molto molto soddisfatto dei prodotti offerti: erano manici fatti bene, puliti, su cui non erano necessari particolari lavori di rifinitura se non un basilare fret dress. Ero quindi molto curioso di avere in mano uno strumento intero, per quanto difficile da reperire oramai. Per caso mi è capitata la possibilità di comprare una TV52 per un centinaio di euro. Inutile dire che non mi sono fatto scappare l'occasione.

Recensire una chitarra usata non è semplice, perché non sai mai dove sia opera del produttore e dove invece sia opera di chi l'ha avuta in mano. A volte trovi strumenti praticamente intatti, altre volte strumenti non modificati ma tenuti molto male, altre volte ancora strumenti su cui è stata messa mano in maniera molto forte. Ovviamente l'occasione era su uno strumento del terzo tipo.

In questo caso quindi si tratta, come già detto, di una TV52, ovvero di una copia della Telecaster con un chiaro riferimento al look che questo strumento aveva nel 1952. La scelta è di un look decisamente vintage in linea con molti strumenti concorrenti, come ad esempio la Squier Classic Vibe 50s Telecaster o la Harley Benton TE-52. Come per questi strumenti si è scelto di unire estetica vintage a caratteristiche moderne (soprattutto nel manico), per renderla più appetibile ad un pubblico di principianti o comunque di musicisti che cercano uno strumento di buona qualità ad un prezzo molto ristretto.

Il riferimento agli strumenti di casa Squier e Harley Benton non è casuale: la TV52 infatti prende evidentemente da entrambe alcune idee e le mescola insieme. Prende dalla Classic Vibe il manico, sia come shape (C moderno) che come raggio (9,5''). Dalla Benton (o, a essere più precisi, DALLE PRIME TE-52, su cui erano utilizzati componenti di qualità migliore rispetto alle attuali) invece la scelta di molti componenti hardware (principalmente Wilkinson) e il corpo in frassino (decisamente pesante). Come entrambi i riferimenti, si tratta di uno strumento prodotto in Cina (non credo nessuno se ne stupisca).

Lo strumento che mi sono trovato in mano era stato modificato da qualcuno che era evidentemente un fan di Springsteen (il ponte vintage era stato sostituito da uno moderno a 6 sellette e i pickup avevano lasciato il posto a dei Seymour Duncan Quarter Pound. Entrambe modifiche che erano state fatte dal Boss nella prima metà degli anni ottanta a The Guitar) e forse Prince (per fia del battipenna tartarugato). Il resto DOVREBBE essere originale).

IMG 20190810 165636Rispetto a quanto mi aspettavo, mi ritrovo in mano uno strumento settato molto male, con un action molto alta e una leggera asimmetricità nel posizionamento del ponte. Poiché di solito The Guitar Emporium metteva molto in risalto il lavoro di setup incluso nel prezzo, sono rimasto molto sorpreso da questo. Può essere che il proprietario abbia messo mano in maniera decisamente poco competente sullo strumento o che fosse una precisa scelta (magari per andare di slide), ma di sicuro non era quanto mi aspettavo. E' stato necessario sostituire il capotasto (troppo alto) e mettere uno spessore sotto al manico per inclinarlo meglio per poter arrivare ad avere uno strumento configurato secondo i miei canoni. Inoltre con un po' di manualità ho risolto il problema del manico asincrono. Il punto rimane che non mi aspettavo di doverlo fare io, visto quanto pubblicizzavano questo servizio come 'incluso'.

A primo approccio la chitarra risulta molto molto pesante, pure per i miei canoni (amo gli strumenti in frassino). Il corpo in tre pezzi di frassino è decisamente massiccio e soprattutto 3 pezzi massello: non siamo di sicuro di fronte a uno strumento fatto di innumerevoli pezzi poi nascosti sotto una impiallacciatura. Anche la grana si lascia guardare. Un body risonante, ben fatto. Pesante ma ben fatto.

Personalmente ho apprezzato molto il fatto di non aver voluto modellare gli scassi sul corpo secondo i dettami di Leo Fender nel 1952: non è presente lo scasso per far passare i cavi del pickup al manico e questo permette di poter utilizzare lo strumento senza battipenna (dopotutto io principalmente diteggio, quindi a me serve a poco). Lo scasso del pickup al ponte è molto generoso, in modo da poter ospitare anche un pickup per Stratocaster, in caso. 

Il manico è in acero monopezzo, con il truss rod regolabile al manico. Dopo aver messo a posto il setup generale dello strumento, in questo elemento ho trovato ciò che apprezzavo sugli strumenti di casa TGE: manico comodo (per quanto preferisca shape più generosi e raggio 7.25''), fret dress fatto bene, preciso. La finitura è ben fatta. Un manico decisamente usabile e piacevole da tenere in mano, che ho apprezzato molto.

IMG 20190810 170840L'hardware è tipicamente cinese di medio-bassa qualità, in linea con quanto mi aspetterei di trovare su una chitarra di questa fascia di prezzo. Quasi tutto firmato Wilkinson (ponte, meccaniche, probabilmente il control plate e i knobs), esattamente come le prime Harley Benton TE-52 (ora usano hardware più scrauso). Sinceramente, non mi aspettavo niente di diverso. Sono componenti comunque decorosi per quella fascia di prezzo. Rispetto a tante copie di bassa qualità che montano hardware osceno, questo è un buon punto di partenza. Le saldature sono di bassa qualità, ma qui vale il discorso precedente: colpa del produttore o del precedente proprietario (che di sicuro ci ha messo la mano)?

(Nota personale: per quel che vale, ho eliminato il ponte moderno montato dal precedente proprietario e messo uno preso da una Fender AVRI 52 Telecaster mancina, a tre sellette)

I pickup originali non erano disponibili. Come detto, ho trovato montati sopra dei Seymour Duncan Quarter Pound che poco hanno a che fare con questo strumento. Per scelta personale li ho sostituiti con un set di G&L Asat Classic AlNiCo. Con questi pickup lo strumento risalta e suona decisamente bene. Rispetto ai Seymour Duncan, questi pickup danno più risalto ai legni utilizzati per questo strumento. 

L'impressione è quella di avere in mano uno strumento di buona qualità (al netto del mio lavoro necessario per renderlo suonabile, almeno per i miei canoni), ottimo come secondo strumento da lasciare in sala prove oppure come muletto, che può essere un'ottima base da customizzare (TGE lo faceva in primis, sostituendo il manico e mettendo dei Kinman come pickup).

 

In poche parole... iFusion Tributer Vintage TV52
Pregi: Strumento di buona qualità per il prezzo pagato
Difetti: difficili da trovare

Eventuali modifiche consigliate:
- Verificare il setup bene. Rifare il circuito

A chi potrebbe piacere:
- a chi vuole uno strumento economico ma con legni buoni. Buona base per customizzazioni.

Scheda:
Produttore: iFusion (The Guitar Emporium)
Modello: Tributer Vintage TV52

Corpo: Frassino (3 pezzi)
Top: -
Finitura: Butterschootch blonde trasparente

Manico: Acero
Tastiera: Acero
Tasti: 21
Raggio: 9,5
Taglio: Flat
Tasti: Vintage
Costruzione: Manico Avvitato

Capotasto: osso (così dichiara il produttore. Boh, non ci metterei la mano sul fuoco)

Ponte: Vintage Telecaster Ashtray a 3 sellette prodotto da Wilkinson

Controlli: Switch a 3 vie, Volume, tono.

Pickup: 2 single coil AlNiCo V.
Configurazione: SS

Prodotta in: Cina
Garanzia: ...

Link: http://www.theguitaremporium.com/TV52-LH.html 

Service Manual / schematica: N.A. 

 

Add comment


Security code
Refresh

  1. Latest
  2. Piu' cliccati

Lefty.it sfrutta i cookie per migliorare l'esperienza di fruizione di lefty.it. I cookie sono parte essenziale per la piena fruizione di questo portale. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information