Log in

LOGIN_TO_YOUR_ACCOUNT

MOD_BT_LOGIN_USERNAME
MOD_BT_LOGIN_PASSWORD
BT_REMEMBER_ME
 

CapTester - una chitarra per testare i condensatori

IMG 9267Spesso, quando chiedo come sviluppare o migliorare uno strumento, certi particolari risultano indigesti. Il mio obbiettivo e' quello di fare uno strumento realmente su misura per il proprietario, che al meglio si adatta ai suoi gusti ed alle sonorita' che ricerca.

Uno dei problemi principali e' quello relativo ai condensatori. Essi, come gia' raccontato, hanno un impatto forte sul suono finale dello strumento, ma rimangono un componente molto sottovalutato, persino dai migliori liutai. Spesso persino gli utenti stessi ne ignorano l'importanza e, quando chiedo cosa mettere, non sanno che rispondere (anche perche' il 90% e oltre dei musicisti nemmeno sfruttano i potenziometri del tono).

Per aiutare in questa scelta, ho sviluppato un circuito semplicissimo, che permette di provare piu' condensatori in un colpo solo, in modo da saggiarne subito l'impatto e capire quale si adatti meglio al proprio ideale di suono e quale invece sia da evitare.

Il circuito, progettato in questo caso e per comodita' sulla base di una Stratocaster, e' composto dai classici potenziometri del volume e del tono (in questo caso unico, sempre attivo, che gestisce tutti i pick-up indipendentemente dalla posizione del selettore). A questi si aggiunge uno switch rotativo a 5 posizioni, che ci permette di connettere fino a 5 condensatori tra cui scegliere.

Nel disegno di riferimento ho scelto di inserire 5 elementi di capacita' diversa, andando da un brillantissimo 0.015 uF ad un cupo 0.1 uF (tipico delle prime Stratocaster). Nulla ci vieta pero' di sfruttare lo stesso circuito per esempio per tastare la differenza tra condensatori della stessa capacita' nominale, ma che sfruttano un dielettrico diverso (per esempio inserendone uno ceramico economico, uno al poliestere, uno al silver-mica (o uno al polistirene) e uno carta-olio), oppure con stessa capacita' e dielettrico, ma volume diverso (in modo da verificare come la maggior dimensione del dielettrico dia migliori risultati) o marche diverse (per esempio tra quelli al poliestere e quelli al polistirene ci son tantissimi modelli e marche, con risultati decisamente diversi).

Di seguito e' riportato il circuito progettato. Ovviamente, con pochi accorgimenti e poche modifiche e' possibile adattarlo a qualsiasi strumento o configurazione dei pick-up. Nell'esempio riportato ho usato il diagramma di uno switch rotativo a 4 poli e 5 contatti... ovviamente, vista l'applicazione, in questo caso anche uno a 2 poli andrebbe benissimo.

Come sempre, cliccando sul diagramma sara' possibile visualizzarne una copia di qualita' maggiore.

circuitazioneStratoCapTester01s

Last modified on Wednesday, 07 August 2013 11:23

FORM_HEADER


FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH

  1. Latest
  2. Piu' cliccati

Lefty.it sfrutta i cookie per migliorare l'esperienza di fruizione di lefty.it. I cookie sono parte essenziale per la piena fruizione di questo portale. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information