Log in

LOGIN_TO_YOUR_ACCOUNT

MOD_BT_LOGIN_USERNAME
MOD_BT_LOGIN_PASSWORD
BT_REMEMBER_ME
 

Puo' capitare di trovarsi a montare il manico preso da un altro strumento oppure, per un qualsiasi motivo, di trovarsi con il problema di avere un manico non avvitato correttamente (magari perche' inizialmente montato storto) o, peggio, che i filetti delle viti non siano piu' in grado di fare la forza necessaria per tenere i pezzi nella giusta posizione. Questa guida spieghera' come risolvere queste situazioni.

E' importante che i fori siano perfetti: un millimetro di errore e ci si ritrova un manico storto o, peggio, "mobile". Se avvitare piu' stretto non porta ad una soluzione, l'unica cosa che rimane da fare e' rifare completamente le guide in cui avvitare il manico.

IMG 0543In questo articolo, promesso tempo fa e solo ora completato, presenteremo un metodo molto semplice per finire i vostri strumenti. Una finitura che non solo permette di ottenere risultati visivamente molto gradevoli, ma che permetterà al legno di mantenere intatte le doti di elasticità e di risposta sonora alle vibrazioni, senza alterarle o senza chiuderle in un sarcofago di vernice. La Gommalacca e’ sicuramente uno dei metodi più naturali e semplici per completare uno strumento e sicuramente uno di quelli meno pericolosi per la vostra salute.

IMG 8754Questo articolo nasce da una esigenza reale: aiutare un utente alle prime armi ad essere aiutato, e quindi capire meglio cosa volesse quando chiedeva consigli per ‘un distorsore’.
‘Distorsore’ e’ un termine molto abusato e che può sembrare indicare una famiglia di effetti, che però negli anni è molto cresciuta fino a mettere assieme sonorità molto diverse… normalmente, per quanto mi riguarda, uso il termine ‘comparto distorsioni’, lasciando il termine ‘distorsore’ ad una ben specifica sottocategoria che sarà descritta in seguito.
In questo articolo quindi parleremo di questo comparto (che, volenti o nolenti, e' parte fondamentale di ogni effettiera), quello appunto delle distorsioni e di ciò che distingue una famiglia dall’altra.

IMG 0010Trovare strumenti mancini e’ cosa rara. Salvo qualche lodevole eccezione, l’offerta dei produttori e’ quantomeno povera, soprattutto nel segmento medio-alto. Se qualche chance di trovare un buono strumento economico esiste (anche se in quantità non paragonabile a quella dei destri), quando si vuole salire ad uno step qualitativo superiore la cosa si fa decisamente più difficile.

Per il povero mancino a questo punto si profilano poche opzioni:
- prende quello che c’e’ disponibile, magari modificandolo (di persona od affidandosi a qualcuno con competenze maggiori);
- si fa fare uno strumento su misura (da un liutaio oppure da un marchio che produca su ordinazione, come ad esempio G&L);
- lo assembla scegliendo i componenti a lui più adatti.

Questa terza opzione era stata oggetto di uno dei primi contenuti pubblicati su Lefty.it

IMG 9580Schermare uno strumento e' una operazione fondamentale per ridurre l'impatto delle interferenze esterne sul suono del proprio fido compagno.

Oggi ci occuperemo della Stratocaster ed affini, spiegando come realizzare la schermatura a partire da dei fogli di alluminio e/o rame.

IMG 9568Completiamo finalmente la guida per la realizzazione di una finitura alla nitro per il vostro strumento.

Nei precedenti articoli (clicca qui per la prima parte o clicca qui per la seconda) avevamo descritto come preparare il legno per essere verniciato ed in seguito le procedure per potergli dare la finitura che desideriamo.

In questo articolo descriveremo ora come proteggerla e renderla lucida e brillante.

clipretainerUna delle parti che storicamente ha subito meno modifiche sulla Fender Telecaster e' la coppa su cui viene montato il jack. Sostanzialmente, dagli anni cinquanta ad oggi e' cambiato il modo di produrlo (da stampa a pressione), ma fondamentalmente il concetto e' sempre lo stesso.

Esso viene tenuto in posizione da una clip posta all'interno dello scasso. Su di esso viene posizionato il jack audio da una parte e la coppa dall'altra. Avvitando la vite del jack, si fissa il tutto a quella clip.

Se cercate online come installarla, le risposte sono poche e scoraggianti... parlano di una procedura difficile per chi non e' esperto (se posizioni quella clip troppo vicina o troppo lontana dalla posizione ideale non sara' possibile avvitare per bene il jack), oppure della necessita' di acquistare un tool apposito da Stewmac (http://www.stewmac.com/shop/Tools/Special_tools_for_Electronics,_pickups/Tele_Jack_Installation_Tool.html?actn=100101&xst=1&xsr=0135). Tale tool non e' costoso (18 dollari piu' spese), ma comunque troppo per uno che vuole mettere a posto il proprio strumento e non deve farlo professionalmente.

Il consiglio spesso e' "passa ad un jack a viti".

Con un po' di ingegno ho escogitato una soluzione semplice ed economica per installare questa clip, che non prevede l'uso di strumenti specifici o di particolari abilita'.

IMG 9896Ecco finalmente il tanto atteso articolo relativo a come finire il vostro strumento usando vernice alla nitro.

Nel precedente articolo (clicca qui) vi avevamo lasciato con lo strumento pronto per essere verniciato.

Ora proseguiremo il lavoro fino a portare il corpo ad essere pronto per ricevere il trasparente protettivo e la relativa lucidatura (che saranno argomento della terza ed ultima parte di questo approfondimento).

IMG 9802Schermare gli scassi degli strumenti musicali elettrici e' quantomeno fondamentale per limitare l'impatto dei campi elettrici esterni e quindi limitare la presenza di rumore indesiderato.

Rispetto agli articoli che abbiamo pubblicato abbiamo utilizzato dei fogli di rame o di alluminio per creare la schermatura.

Stavolta descriveremo la procedura da eseguire per creare una schermatura basata su vernice conduttiva.

IMG 9861L'uso e soprattutto l'abuso di uno strumento non e' solo causa del deterioramento del vostro fido compagno, ma anche di quelle parti o quei componenti che servono al suo normale utilizzo, come ad esempio tracolle e cavi.

Credo sia normale osservare che dopo qualche anno di intenso utilizzo le fibbie delle tracolle comincino a perdere di forza e quindi non trattenere come dovrebbero il perno su cui viene fissato lo strumento. Una possibile soluzione e' l'uso degli strap-lock, che pero' e' totalmente inutile quando il buco e' diventato troppo grande.

In questo piccolo contenuto spiegheremo come dare nuova vita alla vostra tracolla, o per lo meno a limitare i danni.

  1. Latest
  2. Piu' cliccati

Lefty.it sfrutta i cookie per migliorare l'esperienza di fruizione di lefty.it. I cookie sono parte essenziale per la piena fruizione di questo portale. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information