Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
 

Pick-up flat-pole vs staggered Featured

IMG 9067sOggi parleremo dell'allineamento dei magneti su un pick-up e del relativo impatto sul suono.

I pick-up, salvo qualche variante e qualche miglioramento produttivo, sono pressoché fermi agli anni cinquanta, a quanto progettato da Leo Fender e da Seth Lover rispettivamente per Single coil e humbucker. Da allora di grosse evoluzioni non ce ne sono state, salvo qualche rara eccezione (per esempio i Lace Sensor di Don Lace, che non hanno ottenuto grosse fette di mercato. Si sono ricavati una nicchia, non di più).

Se è abbastanza evidente come la variazione di certe specifiche (numero avvolgimenti, filo usato nella bobina, caratteristiche del magnete) influenzino il suono, non sempre viene considerato in questo discorso l'impatto della scelta su come allineare i magneti presenti nel pick-up. Normalmente esistono due soluzioni:

- Flat-pole, ovvero con tutti i magneti allineati alla stessa altezza;
- Staggered, in cui i magneti hanno altezze diverse (senza specificare quali).

IMG 9069sSpesso si pensa che la seconda soluzione sia tipica delle chitarre vintage. In realtà la scelta di inserire pick-up staggered è stata successiva. Le prime Telecaster erano flat-pole. Idem per quanto riguarda Jazzmaster e Mustang.

Una diversa altezza del magnete significa essere più o meno vicino alla corda di riferimento, e quindi enfatizzarne volume e suono. Ovviamente, più il magnete è vicino alla corda, maggiore sarà il volume e la presenza delle note suonate da essa.

Normalmente, nei pick-up staggered i magneti sono configurati in modo che le corde centrali hanno dei magneti più alti rispetto alle altre. Più ci si allontana dal centro, più i magneti sono lontani dalle corde.
Questo porta ad una fortissima enfatizzazione delle corde Re e Sol, con quest'ultima che tende a sovrastare le altre mentre le frequenze basse risultano meno presenti.

IMG 9071Certi pick-up staggered non hanno questa configurazione, ma ogni magnete ha un'altezza diversa. E' il caso per esempio dei Fender Texas Special. In questo caso è opportuno valutare attentamente l'impatto che questa scelta ha sul suono, soprattutto se usati su una chitarra mancina: non essendo simmetrici i risultati potrebbero essere diversi rispetto a quelli attesi, anche se pur sempre si parla di sfumature!!!
Per esempio su una delle mie chitarre preferite avevo montato un Texas Special al manico, ed ero assolutamente entusiasta del suono che produceva… certo, sicuramente era leggermente diverso rispetto a quello che un destro avrebbe ottenuto da esso, ma si tratta di sfumature.

Nei pick-up flat-pole, come si evince dal nome, i magneti sono tutti posizionati alla stessa altezza. Rispetto ad uno staggered, questa scelta da un suono più bilanciato, con bassi e alti più presenti. Inoltre la corda Sol non tende a dominare sulle altre.

IMG 9072Le differenze tra le due scelte, soprattutto se si e' abituati a suonare con pick-up staggered, è abbastanza evidente. I flat-pole potrebbero risultare, soprattutto all'inizio, un po' poveri. Dopo il primo impatto e, fatta un po' l'abitudine, facilmente ci si accorgerà che l'avere una soluzione più bilanciata non è così male…













Commenti   

#3 Hermes 2015-03-23 01:41
Comunque... Con un cacciaspine e quattro martellate sui poli, da sopra o da sotto al pickup, i flat diventano staggered e vicecersa! Spero lo sappiate tutti....
Citazione
#2 giu 2013-03-12 22:15
Citazione rolando:
Buongiorno in merito a questo argomento gradirei sapere se un set mancino stagered è installabile su una strato destra ,ovviamente anche aumentando lo scasso per i pickup ,visto che si troveranno opposti di posizione.Se il mi basso si trova sempre in sesta posizione cioè in alto,credo che basti montare i PK ,senza invertirli nel senso,alto/ basso.Mi scuso per la probabile confusione nella spiegazione e ringrazio.

Ciao Rolando, benvenuto!

Sugli staggered, dipende da che tipo di staggered sono... se sono simmetrici (ovvero il primo magnete alla stessa altezza del sesto, il secondo del quinto ed il terzo del quarto... per essere chiari, guarda la prima immagine di questo articolo), non avrai nessunissima differenza rispetto al suono che il pickup avrebbe su una chitarra destra. Non starei nemmeno a farci scassi diversi (magari poi il tuo strumento ha gia' lo scasso universale, in questo caso il problema non si porrebbe).

La cosa cambia se per esempio usi un Fender Texas Special, dove i magneti hanno ognuno altezze diverse... pero' onestamente la differenza e' minima (ti troveresti alcune corde che suonano LEGGERMENTE piu' alte o piu' basse rispetto a come suonerebbero su una chitarra destra... ma sono differenze minimali).
Io personalmente ho tutt'ora su una Stratocaster un Texas Special al manico... e, nonostante abbia i poli invertiti (l'ho montato seguendo gli scassi), suona veramente bene. Per quasi un decennio e' stato IL suono della mia Stratocaster e prima o poi son certo che tornera' su un mio strumento.

Credo che dei flat-pole siano meglio come scelta in questo caso (anche perche' non avresti differenze di volume tra le corde). Ovviamente, preferirei montare degli steggered al contrario piuttosto di andare a fare una modifica invasiva sullo strumento.

Se non sono stato chiaro, chiedi che cerchero' di argomentare meglio o chiarirti ulteriori dubbi.

Buona serata e, benvenuto ancora!
Giu
Citazione
#1 rolando 2013-03-12 21:54
Buongiorno in merito a questo argomento gradirei sapere se un set mancino stagered è installabile su una strato destra ,ovviamente anche aumentando lo scasso per i pickup ,visto che si troveranno opposti di posizione.Se il mi basso si trova sempre in sesta posizione cioè in alto,credo che basti montare i PK ,senza invertirli nel senso,alto/ basso.Mi scuso per la probabile confusione nella spiegazione e ringrazio.
Citazione

Aggiungi commento


  1. Latest
  2. Piu' cliccati

Lefty.it sfrutta i cookie per migliorare l'esperienza di fruizione di lefty.it. I cookie sono parte essenziale per la piena fruizione di questo portale. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information