Log in

LOGIN_TO_YOUR_ACCOUNT

MOD_BT_LOGIN_USERNAME
MOD_BT_LOGIN_PASSWORD
BT_REMEMBER_ME
 

Fender Stratocaster '54-'67

54 strat-july 8Durante la primavera del 1954 Fender rese disponibile un nuovo modello di chitarra, la Stratocaster. Lavorava su di essa da tempo (non c'e' una versione definitiva in proposito… il periodo in cui Leo iniziò a sviluppare il nuovo modello spazia tra il 1951 ed il 1953) con l'aiuto di alcuni musicisti.
Da allora, se esteriormente lo strumento ha subito moltissime modifiche anche sostanziali

(alcuni particolari variavano di anno in anno) e riproducendosi in centinaia di modelli diversi ed in milioni di esemplari, il circuito da allora e' rimasto quasi invariato. Certo, negli anni sono intervenute diverse modifiche, ma lo schema è fondamentalmente quello.

In questo articolo analizzeremo il circuito delle prime Stratocaster, rimasto pressoché invariato dal 1954 al 1967.

In questo periodo le uniche variazioni di rilievo sono legate ai potenziometri ed ai condensatori utilizzati:
- Durante gli anni cinquanta Leo Fender per assemblare le proprie Stratocaster usò potenziometri logaritmici Stackpole, mentre durante gli anni sessanta la scelta cadde sui CTS;
- Fino al 1961 questi strumenti montarono condensatori carta-olio, mentre in seguito si passò ai più economici di tipo ceramico a pastiglia (originariamente prodotti dalla Cornell-Dubilier).

Ovviamente, il consiglio è scegliere i componenti in funzione dello strumento a cui si vuole fare riferimento. Se trovare dei potenziometri Stackpole è una cosa abbastanza difficile, in commercio esistono diversi condensatori carta-olio NOS (per esempio io uso spesso condensatori presi da stock di origine sovietica) o di nuova produzione (come ad esempio i Jensen) ottimi e riproduzioni fedeli dei ceramici usati in quel periodo per assemblare le Stratocaster.

Una particolarità degli strumenti di questo periodo è l'uso di switch a tre posizioni. Esso rimase in questa configurazione a lungo, fino al 1977 (anno dell'introduzione dello switch a 5 posizioni).

Materiale occorrente:
- tre pick-up single coil (consiglio un set di Lindy Fralin Real '54s oppure di G&L CLF100);
- tre potenziometri 250k logaritmici;
- un condensatore da 0.1 uF (carta-olio se si vuole creare una Stratocaster pre-1961, ceramico se si desidera una Stratocaster post-1961);
- un 3-way switch;
- un jack audio mono;
- cavo rivestito di tessuto.

Lo schema del circuito e' riportato di seguito. Come sempre, cliccando su esso sarà possibile visualizzarlo in un formato di qualità migliore. E' stato realizzato studiando le fotografie di diversi strumenti prodotti tra il 1954 ed il 1967 e riportato in modo fedele (compreso il fatto di avere centri di massa multipli. Sarebbe opportuno modificare il circuito in modo da avere un solo centro di massa).

circuitazioneStrato5467 01s


La foto di copertina e' tratta dal sito del progetto Vintage Guitars Info's Vintage Fender Guitars, Basses, Amps - http://home.provide.net/~cfh/fender.html

Last modified on Tuesday, 23 April 2013 09:04

FORM_HEADER


FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH

  1. Latest
  2. Piu' cliccati

Lefty.it sfrutta i cookie per migliorare l'esperienza di fruizione di lefty.it. I cookie sono parte essenziale per la piena fruizione di questo portale. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information